2731

Xerjoff. Italian Luxury Perfume

Lancio della nuova linea di prodotto (studio fotografico virtuale)

Filmati ed Animazioni 3D | Presentazioni 3D | Set Fotografici 3D
Comunicazione/adv | Produzione di Contenuti 3D

Xerjoff. Italian Luxury Perfume

Cliente : Oystersin

Anno : 2016

Tempo di sviluppo : 1 Mesi

Uno dei grandi vantaggi offerti dalle <strong>Tecnologie 3D</strong> consiste nel fatto di poter utilizzare i <strong>Modelli Digitali</strong> dei prodotti per una serie di operazioni ampia e variegata, che va dalla verifica del design fino alla visualizzazione del prodotto finale, utile a tutte le operazioni di <strong>Digital Marketing</strong> di un'azienda. Non ci sono limiti in termini di potenzialità creative. In questo contesto, lo <strong>Studio Fotografico Virtuale</strong> è forse lo strumento che rende maggiormente tangibili i vantaggi del digitale nella comunicazione di prodotto. Oltre ai vantaggi, spesso molto significativi, che il rendering fotorealistico offre in termini economici rispetto ad un set fotografico tradizionale, la soluzione creativa digitale consente inoltre di avere le immagini di un prodotto senza che questo sia ancora disponibile fisicamente, risolvendo alla radice uno dei problemi storici legati al lancio di una nuova collezione.

La creazione dei visual per la comunicazione della nuova linea di profumi <strong>Xerjoff</strong> è il risultato della collaborazione tra <strong>Protocube Reply</strong> e <strong>Oystersin</strong>, l'azienda di Sergio Momo che dal 2006 segue lo sviluppo del brand, grazie ad una solida expertise nel settore luxury. Oltre agli aspetti legati in modo specifico alle fragranze, la catena di valore sviluppata da Oystersin parte dallo studio di ogni singolo dettaglio del design del flacone di profumo, fino ad arrivare alla produzione. Uno studio incessante sul dettaglio si riflette in modo quasi naturale nella visualizzazione del prodotto finale, che diventa espressione dei suoi valori intrinseci.

Grazie alla flessibilità di un vero studio fotografico virtuale è stato possibile realizzare, in tempi brevi e nel pieno rispetto del budget previsto, tutti i contenuti utili alla campagna di <strong>Marketing</strong> e <strong>Comunicazione</strong> prevista da Xerjoff. In particolare, gli "scatti" digitali hanno consentito di finalizzare tre attività fondamentali per il lancio delle nuove collezioni.
<h5>REALIZZAZIONE DEL NUOVO CATALOGO PRODOTTI</h5>
Il catalogo prodotti, nelle sue continue ed incessanti evoluzioni, continua a costituire uno dei momenti centrali per la comunicazione di un <strong>Brand</strong>. Nel caso di un profumo, recepito sensorialmente tramite la componente olfattiva, i contenuti visivi creano un livello di coinvolgimento ulteriore con il potenziale cliente. Nasce una dialettica basata sull'immagine del flacone, la cui qualità esprime marcatamente i caratteri del lusso che posiziona Xerjoff nell'alta gamma della profumeria.

La <strong>Fotografia Virtuale</strong> è il risultato della modellazione tridimensionale e dei rendering utili a simulare in modo realistico l'immagine finale del prodotto, fatto di dettagli minuziosi, come la rifrazione del liquido attraverso le differenti trasparenze del flacone, piuttosto che la corretta valutazione della componente cromatica. Prima di arrivare sulle pagine del catalogo, il profumo prende forma attraverso il suo "digital twin", la controparte digitale che anticipa la sua realizzazione.

Il realismo della fotografia virtuale consente di avere lo strumento necessario per concretizzare i sogni e le intenzioni creative dell'art director, grazie alla corretta implementazione dei moodboard da cui deriva l'immagine finale del catologo.

<img class="wp-image-2575 size-full" title="studio fotografico virtuale" src="https://ptbwebsite.com/wp-content/uploads/2017/10/brochure_01.jpg" alt="xerjoff 3d 2017" width="6436" height="2308" /> Xerjoff, catalogo linea prodotti 2017 (credits Oystersin)
<h5>COMUNICAZIONE E ADVERTISING</h5>
Al realismo digitale del prodotto va associata la componente creativa della comunicazione. Questo particolare emerge in maniera significativa nel caso dei contenuti visivi utili a supportare le strategie di marketing per tutti i canali previsti.

Nel caso di Xerjoff, la digitalizzazione è avvenuta con una soluzione di forte continuità con la tipologia di immagine utilizzata durante le campagne delle collezioni precedenti. La volontà di Xerjoff era quella di garantire al proprio target la riconoscibilità acquisita dal Brand, enfatizzando le differenze soltanto sul rinnovamento dei prodotti. Sulla base delle reference concordate con l'art director, il reparto grafico ha definito le illustrazioni utilizzando come base per la propria composizione gli stessi modelli 3D e le stesse finiture definite per la realizzazione del catalogo prodotti.

<img class="wp-image-2733 size-full" title="studio fotografico virtuale" src="https://ptbwebsite.com/wp-content/uploads/2017/11/xerjoff-3d-catalogo-illustrazione.jpg" alt="xerjoff 3d catalogo illustrazione" width="2000" height="1500" /> Il dettaglio di una delle illustrazioni 3D create per il lancio delle nuove collezioni di Xerjoff (credits Oystersin)
<h5>PRESENTAZIONI 3D ED EVENTI LIVE</h5>
Catturare l'attenzione del cliente costituisce un punto fermo nella comunicazione del prodotto. Il rendering, utilizzato in maniera istituzionale e statico, prende vita e movimento, per stupire ed emozionare grazie alle animazioni 3D e alle soluzioni di projection mapping utilizzate per gli exhibit presso gli eventi. I modelli 3D sono stati animati sia con finalità descrittive, attaverso una serie di 360 utili a visualizzare i flaconi di profumo da ogni angolazione, che con l'approccio emozionale consentito dalle clip creative.

Complessivamente, la produzione digitale 3D per il lancio della nuova linea di profumi Xerjoff ha riguardato 5 collezioni, 43 fragranze, 54 flaconi, 11 astucci e 6 box, per un totale di 69 rendering, 6 illustrazioni e 6 clip animate.